Eventi e attività

In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sugli eventi e le attività promossa dal Centro Socioculturale "L'Airone" di Castenaso.

LEZIONI DI PROVA 2021 page 0001 1A partire dal 30 Agosto 2021
sarà possibile concordare telefonicamente con la
Segreteria del Centro Sociale l’Airone,
via Marconi 14, CASTENASO, Tel. 051 6049123,
una lezione di prova gratuita per il corso prescelto.
La Segreteria è aperta dal 30 Agosto nei giorni LUN-MAR-MERC-GIOV-VEN
dalle ore 9:00 alle ore 11:30.
Eccezionalmente anche il 30/8 e il 6/9/2021 dalle ore 18,00 alle 20,30

GREEN PASS OBBLIGATORIO

Maggiori informazioni ...

 

RIAPERTURA ISCRIZIONI CORSI 2021 page 0001 1 1Il 30 Agosto 2021 riaprono le iscrizioni ai corsi presso la
Segreteria del Centro Sociale l’Airone, via Marconi 14,
CASTENASO, Tel. 051 6049123,aperta nei giorni LUN-MAR-MERC-
GIOV-VEN dalle ore 9:00 alle ore 11:30. Eccezionalmente
anche il 30/8 e il 6/9/2021 dalle ore 18,00 alle 20,30
IL CENTRO E’ CHIUSO LA DOMENICA

Maggiori informazioni ....

pressione arteriosa che cos e e come si misura 1200 900CARI FREQUENTATORI DEL VOSTRO CIRCOLO

L'AIRONE APS  HA RIAPERTO AL MERCOLED' MATTINA

GRAZIE ALLA DISPONIBILITA DEL VOLONTARIO GUIDO 

IL SERVIZIO INFERMIERISTICO DI RILEVAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA

VI  RI.....ASPETTIAMO

vestaimg 76925 O 28 1372 0 0 201bac294428df19ef1337e0b68e5a88Progetto Vesta: dalla parte di chi apre le porte

5 maggio 2021


Il progetto Vesta costruisce comunità inclusive e offre la possibilità a famiglie e singoli cittadini di attivarsi in prima persona per integrare i minori stranieri non accompagnati e i neomaggiorenni. Ideato e sviluppato dalla cooperativa Cidas, il progetto mette al servizio dei cittadini, che scelgono di mettersi in gioco e prendere parte in prima persona al sistema nazionale di accoglienza, uno Staff di professionisti.
Lo staff di Vesta è formato da operatori sociali, psicologi, consulenti legali, mediatori linguistici e culturali con un’esperienza pluriennale nel campo dell’accoglienza e dell’integrazione di migranti e rifugiati. Lo staff assicura un costante contatto con i partecipanti al progetto per offrire tutto il supporto necessario.
Per approfondire la conoscenza del progetto Vesta sono in programma un paio di incontri online sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune di Castenaso. 

Il primo incontro online di presentazione è programmato per mercoledì 5 maggio 2021 alle ore 18.30 con la partecipazione di Lauriana Sapienza - assessore a welfare di comunità e cultura del Comune di Castenaso; Annaviola Toller - coordinatrice servizio società e diritti, coop Cidas; Marina Misaghi Nejad - equipe vicinanza solidale, coop Cidas; Paola Cavalleri - Asp Città di Bologna; inoltre, la testimonianza di una famiglia che ha aderito al progetto.
“Il Comune di Castenaso ha aderito al progetto e intende farlo conoscere ai suoi cittadini” – commenta Lauriana Sapienza, assessore a welfare di comunità e cultura: “Si tratta di una nuova idea di cultura sociale, dove ciascuno di noi può partecipare in maniera attiva e innovativa. Chi è che include? Chi è che integra? Sono gli altri o siamo noi? Ciascuno di noi, infatti, può includere chi prima viene chiamato straniero, poi non più. Perché ha un nome, un cognome, una storia da raccontare, un vissuto che porta ricchezza, un pensiero che si mescola al nostro, una vita condivisa. Tutto questo è inclusione, integrazione, e ciascuno di noi può esserne protagonista. Occorre superare alcune paure e sciogliere i nodi legati all’immigrazione: accogliere i migranti è un dovere o un favore? Cosa vuol dire integrazione e fino a che punto bisogna integrarsi? Chi parte dalla propria terra e affronta un viaggio pericoloso alla ricerca di una vita migliore è una minaccia alla mia identità? Parliamone, e facciamolo insieme. Ciascuno di noi uscirà arricchito dal dialogo e chissà, magari, deciderà di accogliere uno di questi ragazzi e ragazze.”


Come funziona Vesta
Vesta è un progetto che vuole contribuire alla costruzione di comunità sempre più integrate, innovative e inclusive, si basa su un sito e su una piattaforma social.
Attraverso il portale www.progettovesta.com (tutti i collegamenti utili ad un maggiore approfondimento sono linkabili in fondo alla notizia ↓) si possono scegliere percorsi diversi, in base al tempo e alla disponibilità che i cittadini mettono a disposizione. Ci si candida in modo semplice e sempre accessibile, scegliendo il percorso più adatto tra:
• ACCOGLIENZA IN FAMIGLIA – si può ospitare nella propria casa un giovane rifugiato, accompagnandolo nel suo percorso di autonomia
• AFFIANCAMENTO FAMILIARE – si può dedicare qualche ora del proprio tempo libero per organizzare attività culturali, ludiche e ricreative insieme ai ragazzi che vivono in comunità, supportandoli nel loro percorso di integrazione
• TUTELA VOLONTARIA - se si hanno più di 25 anni, si può dare la propria disponibilità per assumere la tutela legale di un minore straniero solo sul territorio nazionale italiano
• AFFIDO – ci si può rendere disponibili per l’affido di minori stranieri non accompagnati e garantire a giovani giunti in Italia senza riferimenti adulti, di crescere in un ambiente che soddisfi le loro esigenze educative e affettive
L’importanza di non essere soli
Vesta dà alle famiglie e ai singoli la possibilità di attivarsi in prima persona e accogliere o affiancare un rifugiato nel suo percorso di autonomia.
A chi si candida, Vesta offre vicinanza, supporto qualificato e monitoraggio costante per vivere in serenità questa importante esperienza.
Vesta vuole essere anche un’ulteriore opportunità di accoglienza per le istituzioni territoriali, che possono così promuovere buone pratiche di integrazione fra i cittadini.
Intrecci di storie
Vesta si racconta attraverso le parole e i volti di chi l’accoglienza in famiglia l’ha vissuta in prima persona. Intrecci di storie è una raccolta di esperienze, sei brevi video immaginati insieme ai protagonisti per ripercorrere alcuni momenti della loro vita condivisa. Barbara, Ahmed, Mori, Annalisa, Alessandro sono solo alcuni di coloro che ci condurranno nelle loro case e nelle loro vite facendoci scoprire cosa significa aprire le porte della propria casa. Si scopriranno come le difficoltà si superano, come si acquisiscono e rafforzano nuove autonomie, come il rapporto rimane forte anche una volta finito il periodo di accoglienza.
I video sono disponibili sul sito www.progettovesta.com nella pagina dedicata al progetto Intrecci di storie.
Per maggiori dettagli è possibile scrivere all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oltre a consultare i link di seguito ↓

Link: www.progettovesta.com
canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCFmwtls1asbypfn1E89NrsA
pagina Facebook: www.facebook.com/progettovesta
Intrecci di storie - https://www.progettovesta.com/intrecci-di-storie/
Iscrizione alla newsletter del Progetto Vesta - https://www.progettovesta.com/iscriviti-alla-newsletter/

Cari Soci cari Amici,

Condividiamo con tutti Voi quanto possa mancarvi il Centro Sociale L’Airone, le varie attività, lo stare insieme a parlare di tanto
e di nulla quello che alla nostra età ci fa sentire VIVI.
D’altra parte anche a noi Volontari manca il dialogo e la presenza di TUTTI VOI, con cui scambiare chiacchiere e opinioni discussioni
e ricordare quello che non siamo più in grado di fare……….
Avrete sicuramente letto la notizia che evidenzia che i Centri Sociali Culturali sono come i bar ecc.ecc.;
questo significa che potrebbero essere svolte anche nei Centri attività di somministrazione di alimenti e bevande con la modalità di “asporto”.
Per NOI tali attività hanno un valore se e solo se associate e funzionali a promuovere e favorire momenti di socializzazione
e allo stare insieme che è la maggior vocazione per cui siamo nati.
A questo si aggiunga il momento delicato che stiamo vivendo, in primis per il rischio di contagio ancora molto elevato
per i nostri Soci e Volontari, ma anche il crollo delle entrate dovute alla protratta chiusura di quelle attività commerciali
e di ristorazione del nostro territorio che sulla vendita “campano” e fanno campare i dipendenti, e che vi invitiamo a sostenere con i vostri acquisti!
Perciò come associazione che gestisce il Centro Sociale L’Airone, per i motivi sopra esposti abbiamo deciso,
tutti insiemi, di non attivare questo tipo di attività e di riaprire nei modi e nei tempi che saranno previsti dalle normative,
e in accordo con il Comune dove siamo.
Siamo certi che comprenderete, anzi sosterrete questa nostra scelta.
Buona salute a tutti, nella speranza di rivederci presto al “CENTRO…”

0208e438 ddc8 41a2 b0bf 484e9cdb0be9I complimenti di ANCeSCAO Nazionale per l'importante iniziativa promossa dal Centro "L'Airone" di Castenaso (BO) a sostegno dei migranti bloccati a Lipa
 
Al campo di Lipa un aiuto da ANCeSCAO
Al Centro "L'Airone" di Castenaso (BO) la raccolta solidale di aiuti umanitari per soccorrere i migranti di Lipa.
Sono migliaia i migranti ancora oggi bloccati a Lipa (Bosnia-Erzegovina) in quel che rimane del campo profughi distrutto 
dall’incendio dello scorso 23 dicembre. Da allora lottano ogni giorno per sopravvivere alle condizioni disumane in cui si trovano, 
condividendo miseri spazi nei ripari di fortuna che sono riusciti a costruire con i resti degli accampamenti scampati alle fiamme.
Settimana dopo settimana la situazione si è sempre più aggravata e diverse organizzazioni sono al lavoro per sostenere i profughi intrappolati nel gelo balcanico, 
tra cui anche i volontari ANCeSCAO del Centro Sociale Ricreativo Culturale “L’Airone” di Castenaso (BO) 
che sabato 13 febbraio sono riusciti a recuperare grandi quantità di beni nell’ambito della raccolta solidale di aiuti umanitari da loro organizzata. 
L’iniziativa si è subito diffusa nell’intera comunità, che ha risposto con entusiasmo e partecipazione.
Tanta la soddisfazione anche per i volontari coordinati dalla Presidente Nives Zaccherini, 
orgogliosa del loro impegno e del grande spirito di solidarietà che da sempre contraddistingue l’Associazione sul territorio. 
 
 
https://www.ancescao.it/solidarieta/1177-ripresancescao-al-campo-di-lipa-un-aiuto-da-ancescao

RACCOLTA SOLIDALE DI AIUTI UMANITARI per le persone migranti bloccate in Bosnia-Erzegovina.
Con grande piacere  ringraziamo tutta la Comunità che ha raccolto il nostro appello rivolto a Comunità in grandissima difficoltà.
Ma come sempre il tutto è stato realizzato grazie all'impegno dei VOLONTARI  che come sempre ci sono.
Un ringraziamento all'Azienda MOP  per il grande aiuto fornitoci e grazie  a tutte quelle persone che hanno  diffuso l'iniziativa  che si è conclusa  con successo.
Tramite la nostra Amministrazione pubblica  sarà dato rilievo  a fine consegna  che ringraziamo anticipatamente.
Il Presidente 
Nives Zaccherini
 
 

RACCOLTA X PROFUGHI 13 2 2021 page 0001RACCOLTA SOLIDALE DI AIUTI UMANITARI
Per le persone migranti bloccate in Bosnia-Erzegovina
LUOGO DI CONFERIMENTO DEL MATERIALE per il Comune di Castenaso
nel rispetto di tutte le normative anti-COVID vigenti:
Centro Sociale l’Airone APS, via Marconi 14 – CASTENASO tel. 051 6049123
Sabato 13 Febbraio 2021
orario 9.00-12.00 e 14.30-18.30

Maggiori informazioni ...

giorno memoria 2021 pubblicare page 0001GIORNO DELLA MEMORIA
MERCOLEDI' 27 GENNAIO 2021

Ammiro chi ha fatto del verbo
resistere
carne, sudore, sangue
e ha dimostrato, senza grandi gesti
che é possibile vivere
e vivere in piedi
anche nei momenti peggiori.
Luis Sepùlveda

(…) la miseria che c'é qui é veramente
terribile, eppure alla sera tardi, quando il
giorno si è inabissato dentro di noi, mi
capita spesso di camminare di buon
passo lungo il filo spinato e allora dal
mio cuore si innalza sempre una voce e
questa voce dice: la vita é una cosa splendida e grande;
più tardi dovremo costruire
un mondo completamente nuovo(…)
Etty Hillesum

Il rapporto più malato e distorto che l'umanità conosca
é quello tra il carnefce e la vittima.
Di fronte a questa esperienza che “malvagiamente” accompagna il nostro cammino di uomini,
mi piace poter consegnare tre anticorpi:
il silenzio: come capacità di entrare e ascoltare la coscienza, come capacità
per ascoltare l’altro, come capacità di attivare il cambiamento, e la lucidità di
una valutazione critica;
la compassione: come capacità di chinarsi, di aspettare, di non giudicare, come capacità
di interrompere il dinamismo dell’effcienza, del risultato, per intravedere nella fragilità le
ricchezze e le potenzialità;
le lacrime: come capacità di sentirsi impregnati dal dolore, impotenti, ma
mai indifferenti, conniventi o omertosi, quelle lacrime che sgorgano da un
cuore “pietrifcato” ma non indurito, tenerissimo e delicatissimo.
Don Giancarlo Leonardi

La locandina ....

SCHEDA VOTAZIONE 2021 page 0001Cogliamo il momento per augurarvi e augurarci che il 2021
ci offra la possibilità per tornare ad incontrarci in allegria e sicurezza
ma nel frattempo visto il divieto di assembramento siamo a chiedervi
di compilare il questionario allegato e ritornarcelo debitamente compilato via mail,
consegnarlo all’Airone che siamo presenti alla mattina dalle ore 9 alle ore 11
(potrete anche rinnovare il tesseramento per l’anno 2021)
o semplicemente inserirlo nella buchetta della posta
che troverete sulla destra dell’ingresso principale di Via Marconi, 14.
Grazie e grazie e ancora tanta tanta salute per TUTTI
Il DIRETTIVO AIRONE APS

Il questionario ....

E' con dolore che ricordiamo il nostro iscritto Angelo Spiga
che nel giorno della nascita di Gesù ci ha LASCIATO.
Un grande grazie per il sostegno che ha sempre dato all'Airone.
CIAO ANGELO

Auguri del Sindaco Carlo Gubellini del Vice Sindaco Pier Francesco Prata

del Comandante P.M. Luca Tassoni  e dei Volontari dell'Airone

 

Locandina Festa umanità 2020Festa dell'umanità
L'umanità di un gesto per chi è più fragile
In attesa di poter vivere la prossima 10° Festa dell'umanità
a dicembre 2020 doniamo la nostra offerta per le famiglie
in difficoltà di Castenaso assistite da Caritas e Servizi sociali:
- con bonifico per "Festa umanità 2020" a Frazione Viva
c/o Bcc Felsinea: Iban IT36S0847236760000000105798 
- nelle cassette dei negozi e dei punti che collaborano
all'iniziativa
Collocazione delle Cassette di raccolta
FILIALE BCC CASTENASO
FILIALE BCC VILLANOVA
CIRCOLO LA STALLA
AIRONE
PARROCCHIA CASTENASO
MERCATO MERCOLEDI
MERCATO CONTADINO SABATO
FIORAIA e CONAD STELLINA
CONAD grande
COOP RENO
SIGMA
MOP
GAZZETTI
FAZIOLI OREFICERIA
FARMACIA STELLINA
FARMACIA CASTENASO NASICA
FARMACIA VILLANOVA
BAR TABACCHERIA CENTRALE
PASTICCERIA DINO
PRO LOCO
CENTRO MEDICO GALILEI
MARZADURI
PUBBLICA ASSISTENZA
PARROCCHIA
PARROCCHIA VILLANOVA

Maggiori informazioni ....

Centro affiliato

logo trasp 150.fw

Seguici su Facebook

facebook 150

Questo sito utilizza la tecnologia dei cookies e tecnologie simili. Proseguendo con la navigazione ne accetti l'utilizzo. Cosa sono i cookies?